IMG_0208
IMG_0202

Cestino pic nic

12,50€

Cestino pic nic in legno decorato a mano con coperchio apribile da entrambi i lati.  Il cestino contiene 10 pezzi: una tovaglia cucita a mano con taschine in morbido pile a forma di cuoricino con mini salvietta; due fette di pane in legno con formaggio svizzero e prosciutto anch’essi in legno; un brick di succo di frutta in legno, due pasticcini in feltro, due pacchi di patatine 

COD: GS15 Categoria: Tag:

Descrizione prodotto

Cestino pic nic in legno decorato a mano con coperchio apribile da entrambi i lati.  Il cestino contiene 10 pezzi: una tovaglia cucita a mano con taschine in morbido pile a forma di cuoricino con mini salvietta; due fette di pane in legno con formaggio svizzero e prosciutto anch’essi in legno; un brick di succo di frutta in legno, due pasticcini in feltro, due pacchi di patatine.                             

Il gioco simbolico è stato analizzato dallo psicologo Jean Piaget, e riguarda soprattutto la fase evolutiva dei bambini. È questo un periodo di vita nel quale essi cominciano ad elaborare il proprio pensiero simbolico, in quanto imparano a rappresentare mentalmente sé stessi, le situazioni, gli oggetti indipendentemente dalla loro presenza. Ad esempio i bambini sono in grado di compiere imitazioni differite, cioè di rappresentare azioni passate delle quali sono stati testimoni (come pettinare la bambola allo stesso modo della madre che pettina la sorellina). Frutto di tale fenomeno è il gioco “far finta di”, appunto il gioco simbolico, che presuppone un’imitazione differita (correre sopra un cavallo) e delle combinazioni mentali (usare il manico di scopa al posto del cavallo). Imitare la mamma che cucina, ecc. Questa è un’attività molto divertente che tutti abbiamo sperimentato in vari modi da piccoli, ciò dimostra che il gioco andando oltre al suo valore pedagogico è anche divertente.
Ad esempio un bambino è in grado di fingere e quindi apprende ad usare i simboli, oggetti che ne rappresentano un altri: il gioco creativo nel quale il bimbo usa, per esempio, una scatola per rappresentare un tavolo, dei pezzetti di carta per rappresentare i piatti ecc. È fondamentale infatti che il giocare procuri divertimento, che offra una varietà di possibilità e sia adatto agli interessi, all’età e al grado di sviluppo dei piccoli. Ogni bambino impara in modo diverso e a velocità diverse. L’acquisizione di alcuni concetti è molto più facile manipolando del materiale o giocando con mamma o papà. Il bambino può aver piacere di vedere che sta imparando qualcosa e riesce dove prima non era in grado a patto che la sfida proposta sia proporzionata alla capacità del bambino per non metterlo inutilmente in una situazione di fallimento. Al di là di queste etichette di giochi pedagogici e giochi educativi l’importante è sempre che il giocare procuri divertimento, che offra una varietà di possibilità e sia adatto agli interessi, all’età e al grado di sviluppo del bambino.

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “Cestino pic nic”